Seleziona una pagina

Carbone Binchotan Eucalyptus

IL NOSTRO PREZZO:

63,00

Disponibile

COD: 100202 Categorie: , , Brand:

Carbone Binchotan White Eucalyptus 5kg

BBQ Flavour Binchotan Eucalyptus ha un contenuto di carbonio del 95,9%. Il letto di carbone può raggiungere una temperatura da 870 a 1000 gradi. Il tempo totale di combustione è di circa 4 ore. Binchotan non fuma, non schizza e brucia a una temperatura costante. Rispetto al carbone Marabú, è in realtà il fratellino tranquillo che raccoglie tutto un po' più tranquillamente e ordinatamente. Tuttavia, tutte queste qualità extra hanno un prezzo ed è per questo che è un po' più costoso del Marabú.

Nessuna sostanza chimica è stata aggiunta durante il processo di produzione tradizionale. Di conseguenza, non ci sarà sviluppo di fumo o di sapore. La quantità di cenere è circa 1,8%. Il carbone di legna che si usa in Giappone, di cui parleremo, si chiama binchotan.

Binchotan è un tipo di carbone con una percentuale di carbonio incredibilmente alta, che assicura una composizione quasi pura. E si può assaporare. Binchotan è fatto lì in un modo tradizionale meraviglioso - dopo tutto, siamo in Giappone, quindi cosa ti aspetti - in forni di pietra e argilla. Bruciare questo carbone richiede una tale competenza che esiste un lavoro separato per questo: il bruciatore binchotan. Tuttavia, questa professione sta purtroppo scomparendo. Pochi giovani della nuova generazione sono interessati ad essa, il che è molto deludente, perché è veramente una delle cose più preziose della cultura tradizionale giapponese. Ma per il momento è ancora lì, quindi godetevelo finché potete! Preparare il binchotan secondo i requisiti di qualità giapponesi è quindi molto difficile, ma certamente non impossibile. Soprattutto, ci vuole molto tempo. Molto, molto, molto lungo. Un ciclo di fabbricazione di circa 400 chilogrammi di binchotan richiede 15 giorni. Questo ciclo inizia naturalmente con la raccolta del legno e finisce con l'imballaggio nelle scatole.

Ecco una piccola panoramica di ciò che succede nel mezzo. Il legno raccolto viene prima messo con cura nel forno e riscaldato a circa duecento gradi per circa dieci giorni con un apporto minimo di ossigeno. Questo apporto minimo di ossigeno fa sì che il legno non bruci ma si decomponga. Poiché viene fornito così poco ossigeno, alla fine si forma una composizione quasi completamente pura di carbonio. Quando il fumo che esce dal forno ha il colore giusto, il legno si è decomposto e l'apporto di ossigeno è aumentato. Il forno raggiunge una temperatura di non meno di mille gradi. Questo si ferma non appena il carbone assume un bagliore rosso. Il passo finale è quello di far rotolare il carbone nella cenere e nella sabbia, dandogli il suo caratteristico bagliore grigio. Dopo tutto, non si chiama binchotan bianco per niente. E infine si ottiene il binchotan, con una bella percentuale di carbonio di non meno del 95 per cento.

 

Iscriviti al Bruno Grill Club

PER TE OFFERTE RISERVATE ED ESCLUSIVE TUTTO L’ANNO

0
Inizia chat
Scrivimi ora!
Ciao!
Ti posso aiutare?