Salmone grigliato in crosta di parmigiano e limone

Salmone grigliato in crosta di parmigiano e limone

Per questa ricetta ci vorranno solamente 30 minuti. Sì, hai letto bene. È estremamente veloce da realizzare e sarà apprezzata anche dai non amanti del salmone. Non solo è veloce, ma anche molto semplice. Ti serviranno solo: salmone fresco, pangrattato, aneto, parmigiano e scorza di limone grattugiata. Sarebbe utile usare anche un termometro per controllare che stia cuocendo alla perfezione.

Ingredienti

1 filetto di salmone

100 gr. di pangrattato o di Panko (preferibilmente)

100 gr. di parmigiano grattugiato

1 cucchiaio di aneto essiccato

la scorza di 1 limone grattugiato

1 cucchiaino di sale

½ cucchiaino di pepe macinato fresco

Procedimento

Il Panko non è altro che pangrattato fatto con pane bianco ed è tipico Giapponese, rende la frittura molto leggera infatti le fritture giapponesi sembrano quasi avvolte da una nuvola.

Per farlo serve del pane bianco senza crosta come quello dei tramezzini sbriciolato con un robot da cucina assicurandosi che le briciole non siano troppo piccole. Il Panko andrà poi fatto essiccare a 60⁰C per 15-20 minuti, su una teglia con carta forno.

Ora torniamo al salmone!

Prepariamo il filetto: va lavato con acqua fredda, asciugato con carta da cucina, pulito da possibili lische e infine spolverato con sale e pepe.

Nel mentre accendi il barbecue, servirà il calore diretto, a fuoco medio-alto senza superare i 210⁰ C. Metti il filetto a cuocere a coperchio chiuso per 5 minuti. Ricordati di oliare anche la griglia con un tovagliolo per evitare che il pesce si attacchi.

Ora prepariamo l’impanatura: mischia insieme una ciotola di Panko, il parmigiano, l’aneto e la scorza di limone. Versa tutto direttamente sul salmone. Per ricoprirlo in modo omogeneo basta premere leggermente con le mani.

Rimetti il salmone sulla griglia e chiudi nuovamente il coperchio e lasciando cuocere ancora per 5-7 minuti, ovviamente se il salmone è spesso ci si avvicinerà di più ai 7 minuti e ai 5 se è più sottile.

Per ottenere una cottura perfetta è indispensabile avere un termometro a sonda, per raggiungere i 63⁰C al cuore. Per abbellire aggiungi qualche fettina di limone sul filetto di cui hai utilizzato la buccia, ed ecco servito!

Lascia un commento

0
Inizia chat
Scrivimi ora!
Ciao!
Come ti posso aiutare?